Io sono acqua

Io sono acqua

Julio Velasco ha affidato a lei, Anna Danesi, i “gradi” della nuova nazionale femminile, quella chiamata a mettersi alle spalle il passato e a spendere ogni energia per rincorrere la prima storica medaglia a cinque cerchi. «Sogno di essere il primo capitano della storia a salire sul podio olimpico, la prima della fila con la medaglia al collo, che piange e non riesce quasi a cantare l’inno»

Un po’ di giustizia, mondo infame

Un po’ di giustizia, mondo infame

Un infortunio grave ha rischiato di compromettere la sua carriera, un altro le ha tolto la gioia del riscatto all’Europeo dello scorso anno dopo la delusione olimpica. Oggi le spalle di Caterina Bosetti sono più larghe e lei sa di potersi prendere tutto. «Voglio andare al Mondiale per vincere. Io mi alleno per giocare nella squadra migliore, per essere la migliore e vincere la medaglia migliore»